5 pasti al giorno per un metabolismo perfetto

Lo sentiamo dire spesso agli esperti di nutrizione in Tv o lo leggiamo in qualche rivista o giornale, in effetti, si tratta di una realtà concreta che migliora la nostra salute. Per cinque pasti al giorno s’intende i principali, dalla colazione, la merenda di metà mattina, il pranzo, la merenda del pomeriggio e la cena.

Normalmente si saltano le merende della mattina e del pomeriggio, spesso perché essendo al lavoro, il tempo disponibile per questo è limitato quando non del tutto assente. Tuttavia anche questo è un problema risolvibile, poiché per le fasce orarie della merenda si possono consumare anche delle barrette energetiche, molte delle quali appositamente studiate per quanti fanno sport.
5 pasti al giorno per un metabolismo perfetto

 

La perfezione non esiste ma ci si può arrivare molto vicino

Mangiare almeno 5 volte al giorno è molto importante, per chi pratica sport, vuol dire avere un metabolismo attivo e funzionante, in grado di distribuire meglio le risorse e il fabbisogno energetico durante la giornata.

Nel caso si è soliti allenarsi la sera prima di cena, andremo in palestra senza una fame latente come spesso accade a chi ha fatto l’ultimo pasto della giornata a pranzo, e questo non è sicuramente un buon modo di affrontare lo sforzo fisico.

E’ molto importante allenarsi con un carico energetico sufficiente ma non eccessivo, infatti, un altro errore che spesso si fa, è quello di mangiare barrette o altro poco prima di iniziare l’allenamento, questo porta a scompensi e una riduzione delle forze disponibili.

La digestione richiede molte risorse, quindi mangiare in prossimità dell’allenamento, questo toglierà energie che invece ci servono per allenarci!

tomato

Mangiare spesso per non avere attacchi di fame e picchi metabolici

Per questi motivi si consiglia di fare almeno 5 pasti al giorno, preferibilmente per la merenda sarebbe opportuno mangiare alcuni tipi di frutta, come ad esempio mele, banane, perché e frutta comunque di stagione, ovviamente non associata ad altri cibi.

Mangiare spesso vuol dire anche, mangiare meno a ogni pasto, specie a pranzo e cena, distribuendo meglio le risorse energetiche assecondando il metabolismo e quindi la disponibilità ottenendo una maggiore forza fisica!

Ovviamente queste regole sono fondamentali per chi pratica sport, ma vanno benissimo anche per chi non ne pratica, poiché si tratta di una metodologia per la corretta alimentazione che contribuisce a migliorare la salute generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *